Il termine "disco volante" è stato reso popolare da un giornalista che raccontava l'avvistamento da parte di Kenneth Arnolds di nove dischi volanti nel giugno del 1947. Arnold, disse ai giornalisti  che "il loro moto era irregolare, come un piattino lanciato sull'acqua", da cui fu coniato il termine di "flying saucers".

Ma un contadino del Texas, John Martin, ha usato il termine "disco"molti anni prima, (precisamente  69)  descrivendo l'oggetto volante avvistato mentra andava a caccia nei dintorni di Denison, Texas, il 2 gennaio 1878.
L'avvistamento è stato segnalato dal giornale locale Denison Daily News il 25 gennaio 1878 con il titolo di "uno strano fenomeno." L'articolo era un rapporto in prima battuta del contadino, questo è l' originale:

All'inizio , sembrava essere delle dimensioni di un'arancia, in seguito ha continuato a crescere in termini di dimensioni. Dopo averlo osservato per qualche tempo il signor Martin rimase accecato e chiuse gli occhi ,ma dopo averli riaperti notò che l'oggetto era arrivato sopra la testa  ed era diventato molto piu grosso, e sembrava volare nello spazio ad una velocità meravigliosa."
Purtroppo non esistono altri rapporti o testimoni che possono raccontare l'accaduto, anche perche parliamo del 1878, ma è anche vero che in quel periodo non c'era proprio un gran traffico nei cieli, ne aerei ne lanterne cinesi..

fonte: RECfiles